giovedì 30 luglio 2015

Ufficializzato il programma della 72a edizione del Festival di Venezia. Quattro gli italiani in concorso: Luca Guadagnino, Marco Bellocchio, Piero Messina e Giuseppe M. Gaudino


Sono stati resi noti ieri mattina, durante la conferenza stampa romana svoltasi presso l'hotel "The Westein Excelsior", i film che compongono il programma della 72a edizione del Festival di Venezia (2-12 settembre). In lizza per il Leone d'oro, tra le altre, ci sono le ultime fatiche di Tom HooperJerzy SkolimowskiAleksandr SokurovAtom EgoyanCharlie Kaufman (che ha realizzato un film d'animazione in stop-motion insieme a Duke Johnson) e Cary Fugunaga, reduce dal grande successo ottenuto con la regia della prima stagione di True Detective. Per quanto riguarda il cinema nostrano, quest'anno i registi in concorso sono ben quattro: Luca GuadagninoMarco BellocchioPiero Messina e Giuseppe M. Gaudino.

martedì 28 luglio 2015

Aperte le iscrizioni ai corsi 2015 dello IED: come studiare per lavorare nel mondo dell'audiovisivo


L’Istituto Europeo di Design forma ormai da molti anni professionisti nel campo del design, della moda, della comunicazione e delle arti visive. Fondato nel 1966 su iniziativa dell’attuale Presidente Francesco Morelli, oggi lo IED opera a livello internazionale in undici città, sette italiane (Roma, Milano, Torino, Venezia, Firenze, Cagliari e Como) e quattro estere equamente divise tra Spagna (Barcellona e Madrid) e Brasile (San Paolo e Rio De Janeiro).
Le scuole di riferimento sono essenzialmente quattro (Design, Moda, Management e Comunicazione, Visual Communication) e ognuna di esse, a seconda della città in cui è presente, offre numerosi Corsi Triennali e Post Diploma, Corsi di Specializzazione, Master, Corsi Estivi, Corsi One Year o Corsi Semestrali. Nella sola sede di Como è inoltre presente una quinta scuola, quella di Restauro.

lunedì 27 luglio 2015

Annunciati i membri della giuria del 72° Festival di Venezia


Sono stati ufficializzati stamattina i nomi degli otto giurati che, insieme al presidente Alfonso Cuarón già annunciato lo scorso 11 maggio, assegneranno i premi principali della 72a edizione del Festival di Venezia (2-12 settembre). Si tratta di Nuri Bilge Ceylan, Pawel Pawlikowski, Francesco Munzi, Hou Hsiao-hsien, Lynne Ramsay, Emmanuel CarrèreElizabeth Banks e Diane Kruger. La prima cosa a colpire di una giuria così composta è che ben otto membri su nove sono registi: se l'attrice statunitense Banks ha esordito quest’anno alla regia con Pitch Perfect 2 e il romanziere Carrère, in passato anche critico cinematografico per la rivista francese Positif, ha negli scorsi anni realizzato un film tratto da un suo romanzo e un documentario, infatti, l’unico giurato a non avere nessuna esperienza dietro la macchina da presa è l’interprete tedesca Kruger.

"Mission: Impossible - Rogue Nation": il trailer italiano del quinto film della saga sull'agente segreto Ethan Hunt


A quattro anni dal quarto episodio diretto da Brad Bird, che un po' a sorpresa con i suoi 694 milioni di dollari di incasso in tutto il mondo si è rivelato il più grande successo al box office della saga con protagonista Ethan Hunt, il 19 agosto arriverà nelle nostre sale Mission: Impossible - Rogue Nation
Scritto e diretto da Christopher McQuarrie, premio Oscar nel 1996 per l'ottima sceneggiatura de I soliti sospetti e autore di buoni script come quelli di Operazione Valchiria ed Edge of Tomorrow (che però si perdeva in qualche illogicità di troppo nel finale) ma anche del pessimo copione di The Tourist, il film si incentra sulla lotta senza esclusione di colpi tra il team di Ethan Hunt e una misteriosa organizzazione che vuole farli fuori, il Sindacato.

venerdì 24 luglio 2015

"The Revenant" di Alejandro Gonzáles Iñárritu: il primo trailer italiano del nuovo film con Leonardo DiCaprio e Tom Hardy


È senz’altro uno dei film più attesi tra quelli attualmente in produzione e, a qualche giorno di distanza dalla diffusione della versione originale, da l’altro ieri è disponibile online anche il trailer italiano. The Revenant segna l'atteso ritorno dietro la macchina da presa di Alejandro Gonzáles Iñárritu a un anno dal notevole successo ottenuto con Birdman, che dopo aver aperto in anteprima mondiale lo scorso Festival di Venezia ha trionfato alla notte degli Oscar 2015 (miglior film, regia, sceneggiatura originale e fotografia), avendo la meglio su Boyhood di Richard Linklater.

lunedì 13 luglio 2015

"Everest" di Baltasar Kormákur aprirà fuori concorso la 72a edizione del Festival di Venezia


Mercoledì scorso è stato annunciato il film d'apertura del 72° Festival di Venezia, che si svolgerà al Lido dal 2 al 12 settembre. Dopo le proiezioni di Gravity di Alfonso Cuarón e Birdman di Alejandro Gonzáles Iñárritu delle ultime due edizioni, quest'anno sarà la volta del thriller in 3D ad alta tensione della Universal Everest. Il film si incentra sul racconto della lotta per la sopravvivenza di due tragiche spedizioni che nel 1996 scalarono la montagna più alta del mondo. Tra i sopravvissuti c'è stato anche Jon Krakauer, l'autore di Nelle terre estreme (da cui nel 2007 è stato tratto l'ottimo Into the Wild di Sean Penn) che in seguito ha narrato la propria esperienza nel romanzo Aria sottile.

mercoledì 8 luglio 2015

Paul Thomas Anderson scriverà la sceneggiatura di "Pinocchio", interpretato e prodotto da Robert Downey Jr.


La notizia è di quelle sorprendenti e se fosse uscita fuori il 1° aprile di sicuro nessuno ci avrebbe creduto. La settimana scorsa Hollywood Reporter l'ha pubblicata in esclusiva ed è stata immediatamente rilanciata da centinaia di siti di tutto il mondo: Paul Thomas Anderson è stato ingaggiato per scrivere la sceneggiatura di Pinocchio, il progetto cinematografico tratto dal celebre romanzo di Carlo Collodi a lungo coltivato da Robert Downey Jr. con la sua casa di produzione Team Downey. Il film sarà prodotto e distribuito dalla Warner Bros. (che ha già lavorato con Anderson per Vizio di forma) e considerato che il cineasta losangelino ha finora sempre scritto sceneggiature di lungometraggi da lui stesso diretti, non è da escludere un suo coinvolgimento dietro la macchina da presa. In passato, per la regia si era parlato di Tim Burton e Ben Stiller.

lunedì 29 giugno 2015

L'animazione al potere. Intervista a Paolo Gaudio, regista e sceneggiatore di "Fantasticherie di un passeggiatore solitario"

Girato al contempo in live action e attraverso tre diverse tecniche di stop motion, Fantasticherie di un passeggiatore solitario uscirà nelle sale italiane nei prossimi mesi dopo aver riscosso un notevole successo in numerosi festival internazionali dedicati al cinema di genere.


Ispirato dalla passione per i libri incompiuti nata ai tempi degli studi universitari di filosofia, il regista e sceneggiatore calabrese Paolo Gaudio ha realizzato un’opera prima affascinante e molto ambiziosa che intreccia tre differenti storie. Fantasticherie di un passeggiatore solitario narra le vicende del romanziere Renou, intento a scrivere nella seconda metà dell’Ottocento un’opera che, per quanto destinata a non vedere una conclusione, giunge misteriosamente tra le mani del giovane Theo, un bizzarro e introverso studente di letteratura dei giorni nostri. Le dimensioni del passato e del presente sono collegate dalla suggestiva rappresentazione in animazione a passo uno delle vicende del romanzo che Renou sta scrivendo e Theo sta leggendo.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...